Biologia in 3D

vedere per comprendere meglio


una serie di animazioni per spiegare il funzionamento delle cellule e delle biomolecole più studiate


Dalla collaborazione con Pasqualino Anziano, esperto di visualizzazione scientifica 3D, è nata una serie di animazioni per spiegare alcuni classici argomenti di biologia. Abbiamo ricreato un viaggio immersivo nella cellula eucariotica per comprenderne la struttura e il funzionamento, come si divide o come può trasmettere l’impulso nervoso, nel caso sia una cellula nervosa. Negli anni successivi si è ampliata la lista degli argomenti: mitosi, meiosi, pompa sodio potassio, catena respiratoria ,reazione a catena della polimerasi, duplicazione e trascrizione del Dna, splicing, sintesi proteica. E ancora nel 2016, con un formato video misto (riprese in studio e animazione): alcol deidrogenasi, fase luminosa della fotosintesi, operone lac, anemia falciforme.

formicablu coordina i progetti e interviene in tutte le fasi produttive. Il tipico flusso di lavoro prevede la stesura di una traccia, sulla base dell’argomento scelto con il committente, e un primo confronto del gruppo di lavoro su contenuti e impostazione didattica. Si procede con la scrittura di una sceneggiatura dettagliata e di uno storyboard che guida la produzione vera e propria delle animazioni, realizzata esclusivamente da Pasqualino Anziano. formicablu si occupa poi delle eventuali riprese in studio: dall’allestimento di un set predisposto per il greenscreen all’organizzazione della troupe. Infine realizziamo il compositing e il montaggio dei video, che sono prodotti anche in versione inglese.

Le animazioni prodotte sono tra le risorse multimediali 3D che accompagnano i libri Zanichelli di biologia (http://online.scuola.zanichelli.it/3d/).

Nello stesso sito Zanichelli si trova anche un’altra serie di animazioni 3D, realizzata con Ranproject srl e riguardanti il corpo umano: il cuore, il cervello, il sistema respiratorio e muscolare. In questo caso ci siamo occupati della scrittura del commento audio e abbiamo collaborato alla definizione dei contenuti.