CERERE

CEreal REnaissance in Rural Europe


un progetto per includere la biodiversità nei sistemi alimentari biologici e a basso input


Concentrandosi sui cereali, che sono alla base dell’agricultura, della cultura e delle diete europee, CERERE promuove e facilita lo scambio e l’integrazione delle conoscenze scientifiche e pratiche su come includere e gestire al meglio l’agrobiodiveristà lungo l’intera filiera produttiva, dal seme alla tavola. Questo progetto è sostenuto dal finanziamento europeo Horizon2020 e ha lo scopo di promuovere quegli approcci innovativi che in Europa derivano da una moltitudine di pratiche, per introdurre e gestire l’agrobiodiversità nella produzione dei cereali. Queste innovazioni sono radicate nelle tradizioni locali, nella cultura e nelle conoscenze legate al cibo.

CERERE mette insieme i risultati scientifici provenienti da tante discipline, dalla genetica all’agronomia, alla tecnologia alimentare e alla nutrizione, passando per le scienze sociali, l’economia e il marketing, con l’innovazione e le best practice messe a punto da agricoltori “pionieri”, consulenti, produttori e consumatori.

Cos’è CERERE sul canale YouTube del progetto

Il progetto coinvolge una rete di figure diverse, tra le quali i ricercatori, le comunità di professionisti rappresentate dagli agricoltori e dalle reti di seed saver (“conservatori di semi”), ma anche i mugnai, i produttori di pasta, i fornai, i produttori di birra e le associazioni coinvolte nella commercializzazione di questi prodotti ottenuti da cereali coltivati a basso input.

CERERE prevede una raccolta e revisione dei più importanti risultati di ricerca nella letteratura scientifica e l’individuazione di più di 25 tra le migliori iniziative esistenti, da analizzare come casi studio di integrazione sinergica delle conoscenze pratiche e scientifiche nelle diverse regioni della UE e per i quali organizzare una serie di eventi a livello locale, nazionale e internazionale per coinvolgere le comunità di professionisti. Il progetto si prefigge di raggiungere i diversi gruppi target attraverso la produzione di linee guida, manuali tecnici, note informative, prodotti multimediali e un documentario video.

CERERE è un consorzio formato da 13 partner, con il coordinamento dell’Università di Reading. Il progetto è stato finanziato nell’ambito di una Research and Innovaction Action di Horizon2020, con il Grant agreement n°: 727848.

formicablu è partner del progetto ed è a capo del Work Package 5 che riguarda le attività di comunicazione e dissemination. Ha sviluppato l’identità visiva e il piano di comunicazione del progetto, realizzato il sito web, i prodotti editoriali e i video. formicablu gestisce i canali social del progetto, in particolare Facebook e YouTube.

Uno dei prodotti di dissemination di maggior impatto che formicablu deve produrre è un documentario di 30 minuti che descrive l’intero processo di gestione dei cereali, dalle sementi alla tavola, raccontando le storie dei protagonisti locali e delle comunità.